iOS 6: aggiornato il 60% di dispositivi

di Redazione 1

iOS 6, ultima versione del sistema operativo mobile Apple, è stato rilasciato da soltanto un mese, e ha già fatto molto parlare di sé. Come sapete, una delle questioni principali che più di tutte hanno sollevato polemiche, riguarda l’esclusione di Google Maps e l’introduzione di una piattaforma di Mappe proprietaria, che ha causato non pochi problemi agli utenti e di cui si è parlato per molto tempo. Nonostante questo, però, i dati sulla diffusione della nuova versione del sistema operativo sono piuttosto incoraggianti. 

Una ricerca effettuata da Chitika Insights ha infatti sottolineato come la percentuale di dispositivi Apple aggiornata ad iOS 6 si attesta al momento sopra il 60%, nei territori canadesi e statunitensi. L’aggiornamento è stato reso disponibile il 19 Settembre, e già 24 ore dopo era stato aggiornato il 16% di tutti gli iPhone, iPad e iPod Touch compatibili. Il 2 Ottobre la crescita aveva totalizzato un ulteriore 10%, anche se da allora, come è ovvio, la salita è stata costante ma meno intensa rispetto al giorno del lancio.

Chitika, inoltre, si aspetta che presto la percentuale vada ulteriormente a crescere per arrivare almeno al 70%, considerata presentazione (l’evento è tra solo un’ora) e lancio di iPad Mini, che avrà ovviamente installata di serie l’ultima versione del sistema operativo Apple.
Qui sotto vi riportiamo il grafico della distribuzione di iOS all’interno degli Stati Uniti e in Canada. Come si vede, iOS 6 occupa al momento la fetta maggiore col 61%; il secondo posto è occupato da iOS 5.1, che con il suo 25% dimostra ancora di essere piuttosto amato dagli utenti (tra i quali ci sono sicuramente quelli che non vogliono rinunciare a Google Maps); poi c’è il 9% di iOS 4; il 4% di iOS 5, evidentemente non molto apprezzato; e l’1% di altre versioni.

Vi invitiamo a continuare a seguire le nostre pagine, oggi: l’evento Apple sta per cominciare, e può anche essere visto in streaming a questo link (è necessario utilizzare Safari).

via | AppleInsider

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>