Vendite: l’iPad 2 va ancora benissimo

di Giovanni Biasi Commenta

Seguendo l’evento dello scorso 22 Ottobre, siete stati sorpresi nel vedere come Apple abbia deciso di continuare a vendere l’iPad di seconda generazione? Noi un po’ sì. Perché l’azienda ha scelto di tenere ancora in vendita un tablet ormai vecchio di più di due anni? La risposta, secondo l’agenzia di ricerca Consumer Intelligence Research Partners, è da ricercarsi nelle vendite del dispositivo, che a quanto pare sono ancora ottime. I loro dati mostrano come l’iPad di seconda generazione abbia rappresentato, durante l’ultimo quarto, il 22% delle vendite totali del tablet. 

Ecco di seguito i dati raccolti dal CIRP e riguardanti le vendite del tablet:

Si tratta di informazioni piuttosto interessanti. Prescindendo un attimo dal calo di vendite incontrato in questo ultimo quarto, date un’occhiata ai nove mesi precedenti: l’iPad di seconda generazione ha venduto più dell’iPad con Retina Display durante il periodo di Giugno, e più di iPad mini sia nel periodo di Marzo che di Giugno.

Nonostante questo, Josh Lowits di CIRP afferma come in ogni caso l’iPad stia cominciando a sentire il peso degli anni:

Nonostante questo quarto includa le vendite del ritorno a scuola, l’iPad 2, che ha rappresentato un terzo delle vendite nei sei mesi passati, sembra stia cominciando a sentire il peso degli anni, dopo diversi mesi di ottime vendite. Ad ogni modo, l’iPad mini ha continuato a vendere piuttosto bene nei mesi passati, visto che i consumatori sembrerebbero comunque apprezzarlo come alternativa economica.

È un po’ difficile pensare a come la gente possa spendere quasi 400€ per un tablet vecchio di due anni e che non ha né Retina Display né connettore Lightning, e pensiamo proprio che, con l’avvento della seconda generazione di mini con nuovo display, al costo di soli 10€ in più, la corsa dell’iPad 2 sia destinata col tempo a rallentare.

E voi cosa ne pensate?

via | iDownloadBlog

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>