iPad 2: svelando i numeri delle vendite in UK e USA si potrebbe vincere la guerra legale contro Samsung in Australia

di Redazione Commenta

La guerra legale tra Apple e Samsung sta entrando sempre più nel vivo. Quest’oggi Bloomberg rivela che un giudice di Sydney avrebbe consigliato ai legali Apple di rendere noti i dati sulle vendite del tablet Apple di seconda generazione per quanto riguarda il territorio inglese e americano.

Così facendo l’azienda di Cupertino aumenterebbe le sue possibilità di bloccare le vendite del Samsung Galaxy Tab 10.1 in Australia.

Apple Inc. potrebbe aver bisogno di rivelare le cifre delle vendite di iPad e iPad 2 nel Regno Unito e negli Stati Uniti per migliorare le sue possibilità di bloccare Samsung Electronics Co. nella vendita del 10.1 tablet computer Galaxy in Australia, un giudice ha detto. La pretesa di Apple che si preoccupa di un possibile peggioramento delle vendite di iPad se la tavoletta di Samsung arriva in Australia può avere un peso ben poco rilevante se non si forniscono i numeri di vendita, il giudice della Corte federale Annabelle Bennett ha riferito oggi alla corte federale di Sydney. A meno che Apple metta in evidenza l’impatto avuto negli Stati Uniti o nel Regno Unito, non posso trarre alcuna ipotesi positiva, ha detto Bennett.

In poche parole Apple deve dimostrare al tribunale che in Inghilterra e negli Stati Uniti la commercializzazione del Galaxy Tab 10.1 ha recato danni alle vendite di iPad 2. Questo per certificare che anche in Australia si arriverebbe ad uno stesso risultato concedendo a Samsung la liberà di esporre il device (realizzato con brevetti rubati) nelle vetrine dei negozi.

Come ben sapete, Apple non dirama dati sulle vendite dei propri prodotti su base nazionale ed è quindi improbabile che l’azienda segua la raccomandazione del giudice Bennett. Samsung d’altra parte sta subendo danni ingenti da questa vicenda, tanto che all’IFA 2011 di Berlino è stata anche costretta ad eliminare dall’esposizione il suo nuovo Galaxy Tab 7.7.

via | 9to5mac

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>