Cydia introduce il nuovo TSS Center

di Giovanni Biasi Commenta

Recentemente, Saurik, creatore di Cydia, ha postato un nuovo articolo sul suo blog spiegando cosa sia successo alle capacità di archiviazione del servizio TSS di Cydia. Come sapete, la nota piattaforma jailbreak permette di salvare alcuni dati perché si possa facilmente eseguire il processo di downgrade da dispositivi su cui è stato effettuato il jailbreak. 

Con l’evoluzione dei sistemi di sicurezza di iOS, però, sono cambiate rapidamente molte cose. Le versioni precedenti del sistema operativo Apple non avevano alcuna forma di protezione per i downgrade. Con l’adattamento del sistema TSS, però, è stata per la prima volta inclusa una verifica per assicurarsi di stare installando una versione più nuova dell’OS. E questo sistema di sicurezza è stato migliorato ulteriormente con l’adozione di un nuovo schema di verifica – APTicket – che ha rappresentato diverse difficoltà per gli utenti che avessero voluto effettuare un downgrade del loro dispositivo.

Ovviamente ci sono state eccezioni e ce ne saranno sempre, ma per la maggior parte dei casi Apple ha fatto un buon lavoro nel bloccare le operazioni di downgrade.

Ma cosa c’entra tutto questo col nuovo TSS Center di Cydia? Beh, sembra che gli APTicket salvati per iOS 6.0-6.1.2 siano del tutto inutili, visto che si tratta di elementi incompleti e che non possono essere utilizzati per effettuare il boot del device.

In un post chiamato “Dove sono finiti i miei dati TSS di iOS 6?”, Saurik spiega cosa sta succedendo:

È triste, ma sono qui per portarvi brutte notizie che so che mi porteranno migliaia di email di odio. 🙁 Nello specifico, sto scrivendo questo articolo per dire a tutti che i dati TSS di Cydia salvati per iOS 6.0-6.1.2 sono inutilizzabili.

La buona notizia è che poche persone sono in effetti colpite da questo problema. Su dispositivi recenti come iPhone 5, iPod touch di quinta generazione o iPad mini, i dispositivi con iOS 6 preinstallato, non è proprio possibile effettuare alcun downgrade.

Per chi usa ancora vecchi dispositivi con iOS 6 – come iPhone 4, iPod touch di quarta generazione e iPhone 3GS – è sempre possibile utilizzare l’exploit di limera1n con tools come RedSn0w per effettuare gli upgrade e i downgrade dei dispositivi.

via | iDownloadBlog

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>