Le applicazioni per iPad ed iPhone sono più redditizie di quelle sul Play Store

di Gio Tuzzi Commenta

L’ecosistema Apple è molto più chiuso, non c’è verso di cambiarlo. Apple ci permette di utilizzare i nostri dispositivi secondo le sue regole, ma ci garantisce sicurezza e stabilità. Questo porta naturalmente giovamento non solo ai suoi clienti ma anche agli sviluppatori.

Per installare applicazioni crackate infatti c’è bisogno di eseguire il root sui nostri dispositivi attraverso il Jailbreak, quindi poi installare Cydia e provvedere ad inserire tutte le applicazioni crackate a nostro piacimento. Questo però naturalmente non è legale e nemmeno così facile come possiamo credere.

Su piattaforma Android invece, sopratutto in rete, è possibile installare applicazioni crackate come se non ci fosse un domani. Non c’è praticamente controllo. Ecco perchè recenti studi effettuati sui due store tenendo conto i profitti degli ultimi mesi hanno evidenziato come l’Apple Store di Itunes sua molto più redditizio del Play Store di Google, fino all’80% in più.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>