iPad 3: Apple risparmia sui componenti?

di Alessandro Moretti Commenta

Questa mattina il DigiTimes ha pubblicato un interessante articolo che porta alla luce una voglia di risparmio da parte di Apple nella realizzazione degli iPad di prossima generazione.

Attualmente l’azienda di Cupertino spende (secondo i dati raccolti da iSuppli) ben 323.25$ per la realizzazione del modello CDMA da 32GB, mentre per quello GSM sono necessari 3,35$ in più.

Apple vorrebbe risparmiare sulla realizzazione di ogni singolo tablet affidandosi ad aziende taiwanesi per la fornitura dei vari componenti interni. Questa scelta sarebbe stata dettata dalla voglia della società di rendere iPad 3 competitivo anche con i tablet in uscita nel secondo semestre del 2011, magari proprio con quelli di fascia medio-alta. Una buona notizia per noi consumatori che forse non assisteremo all’ennesimo innalzamento del prezzo con la terza generazione di iPad.

Per realizzare un iPad di prima generazione Apple spende molto di meno rispetto ad iPad 2. Questo perché sul tablet Apple di ultima uscita sono presenti chip più evoluti, come l’A5, ed altri componenti assenti nel primo iPad, come la camera posteriore/frontale e il giroscopio. Inoltre è curioso notare come la spesa maggiore venga effettuata per acquistare il display. La spesa per questo componente è l’unica che Apple dovrebbe tenere invariata, o al massimo incrementare, visto che noi tutti ci aspettiamo un Retina Display sul nuovo iPad 3.

Sono stati trovati anche i futuri fornitori di chip integrati per quanto riguarda il “lontanissimo” iPad 4: Novatek Microelectronics (LCD), Richtek Technology (integrated power management), Capella Microsystems (sensori di luce ambientale) e Integrated Memory Logic (programmable gamma/Vcom buffer solutions).

[via]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>