Catch Archie, la recensione

Spread the love

catch archie recensione

Nome: Catch Archie – Categoria: Giochi
Dimensione: 48.7 MB – Prezzo: Gratuito
Voto: 6.5/10 – Link App Store

Il 21 Agosto prossimo, forse già lo sapete se amate andare al cinema, uscirà nelle sale italiane Monsters University, prequel dell’acclamato Monsters & Co. di ormai molti anni fa, che è ormai considerato per molti aspetti una vera e propria pietra di paragone nel genere. Ovviamente Disney Mobile non ha alcuna intenzione di lasciarsi scappare l’onda del successo che si creerà inevitabilmente intorno alla nuova produzione, ed è per questo che lancia su App Store un titolo che riguarda proprio questo nuovo University.
Andiamo a vedere un po’ in che cosa consiste, e vediamo se vale la pena effettuare il download o se è meglio lasciarlo lì sullo scaffale virtuale.

Il gioco comincia con un video ripreso presumibilmente dal film, che non fa altro che introdurci al gioco in qualche secondo. I primi momenti di gameplay riassumono quella che è poi la formula su cui si basa tutto il gioco: diversi stage in cui, nei tondi panni di Sulley, ci sarà bisogno di acciuffare Archie, che non farà che scappare lontano da noi il più velocemente possibile.
La progressione si presenta in modo molto simile a quanto visto nei più famosi endless runner – basti pensare a Temple Run o Agent Dash, ad esempio: il nostro personaggio correrà automaticamente in avanti, e noi dovremo saltare, accovacciarci o muovervi a destra e a sinistra per evitare ostacoli o collezionare punti,

Nonostante si noti, all’interno del gioco, una sorta di ripetitività di fondo, si può parlare di titolo piuttosto divertente per qualche partita assolutamente senza pretese. In fondo è gratis e offre un’esperienza discretamente gradevole, pur non raggiungendo particolari vette di eccellenza. Il lato tecnico, inoltre, è convincente, sebbene i modelli poligonali dei personaggi potrebbero essere realizzati decisamente meglio.
Scaricatelo per partite molto veloci.

1 commento su “Catch Archie, la recensione”

Lascia un commento