Apple dichiara di possedere un quinto del mercato e-book

di Denis 1

 

Una dichiarazione rilasciata sotto interrogatorio dinnanzi ad un collegio di avvocati del Governo degli Stati Uniti, ma certamente ritenuta di grande peso; questa la testimonianza di un dirigente Apple che, nel fornire i dati dell’azienda, ha sottolineato che Apple allo stato attuale possiede il 20% del mercato e-book negli USA.

La percentuale sorprende in quanto il capo del servizio iBookstore della società ha confutato le cariche di governo circa una presunta cospirazione per fissare i prezzi del mercato e-book. L’interrogatorio è proseguito per alcuni giorni presso il Dipartimento di giustizia nei confronti di Apple e in uno di questi Keith Moerer, direttore di iBookstore, ha dichiarato che le vendite di e-book tengono e sono aumentate del venti per cento. Un dato del 2012 ha evidenziato l’aumento delle vendite e-book fino al 100 per cento con più di cento milioni di clienti.

Ciò contrasta con i dati in possesso degli analisti che ritengono Apple essere proprietaria del solo 10 per cento del mercato e-book in quanto il 50/60 per cento è dato in possesso di Amazon ed il 25 per cento a Barnes&Noble.

Gli avvocati del Governo, dopo l’interrogatorio hanno descritto l’iBookstore “un fallimento“.

Il settimanale statunitense Publishers Weekly non è d’accordo con quanto detto dal governo in quanto le vendite di e-book hanno effettivamente raggiunto nel 2012 il 100 per cento delle vendite con 100 milioni di clienti.

In discussione la posizione di Apple nei confronti di Amazon, la società con sede a Seattle che fissa i prezzi di mercato, e degli editori che vorrebbero la lobby dell’applicazione del prezzo che naturalmente lieviterebbe di molto, rispetto al prezzo applicato da Amazon, azionista di maggioranza.

Durante tutto il processo Apple ha tenuto le distanze dagli editori e ha testimoniato la propria indifferenza da quanto deciso dagli stessi.

Mossa di mercato di Apple o pressione degli editori per ottenere la facoltà di aumentare i prezzi dei contratti?

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>