Produrre un iPad Air costa 42$ in meno di iPad 3

di Giovanni Biasi Commenta

Oggi vi parliamo di costi. Il nuovo iPad Air, come sapete, è stato presentato da Apple lo scorso 22 Ottobre in un evento organizzato per l’occasione, e, oltre a un design ispirato a quello introdotto con la prima generazione di iPad mini, ha mostrato un aumento di performance notevole e una durata della batteria immutata rispetto al predecessore (10 ore circa di autonomia). Ma quanto costa produrre un iPad Air, con il suo nuovo chip A7 a 64-bit e tutto il resto?

Il costo totale dei componenti presenti all’interno dell’ultimo iPad va da 274 a 361$, dipendentemente dal modello, e si parla comunque di 42$ in meno dell’iPad di terza generazione di base. Il componente più costoso del nuovo iPad Air è senza dubbio il Retina Display e la tecnologia touch screen, che integrano entrambi diversi miglioramenti (illuminazione LED più avanzata e un nuovo tipo di sensore, ad esempio).

Nello specifico: il display costa 90$, mentre la tecnologia touch screen è coperta da ulteriori 43. I chip per la rete cellulare, prodotti da Qualcomm, costano 32$; lo storage flash di Toshiba va da 9 (nella versione da 16 GB) a 60$ (in quella da 128), mentre 10$ vengono spesi per i chip DRAM prodotti da Elpida. Il processore A7 a 64-bit, invece, costa 18$ per unità, che è cinque dollari in meno del costo, quasi tre anni fa, dell’A5.

IHS, agenzia autrice di questa ricerca, afferma inoltre che le capacità su rete cellulare di iPad Air sono particolarmente interessanti:

Con iPad Air, sembra che Apple abbia raggiunto un nuovo traguardo sul fronte della connettività: il dispositivo supporta ogni frequenza LTE con una singola combinazione di chip.

“È qualcosa che Apple ha provato a fare anche con iPhone 5s e 5c, ma non è arrivata agli stessi risultati”, afferma Rassweiler. “Un singolo iPad Air è in grado di supportare tutti gli operatori telefonici statunitensi”

via | iDownloadBlog

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>