Prime informazioni sull’aggiornamento iOS 13.7 per iPad

di Gio Tuzzi Commenta

A cosa serve il recente upgrade messo a disposizione degli utenti

Apple ha rilasciato oggi iOS 13.7, un importante aggiornamento che arriva più di un mese dopo il rilascio di iOS 13.6. Secondo quanto si apprende il 2 settembre, in sostanza, iOS 13.7 è un aggiornamento che viene introdotto per implementare un nuovo sistema di notifiche di esposizione che non richiede il download di un’app per l’attivazione della funzione. Insomma, vale la pena procedere al download appena disponibile la notifica in questione.

iOS 13.7

Cosa sappiamo sull’aggiornamento iOS 13.7

Gli aggiornamenti iOS 13.7 sono disponibili over-the-air su tutti i dispositivi idonei nell’app Impostazioni. Per accedere agli aggiornamenti, vai su Impostazioni> Generali> Aggiornamento software. Apple ha anche rilasciato una nuova versione di iPadOS 13.7, ma poiché le notifiche di esposizione non funzionano sull’iPad, l’aggiornamento ‌iPad fix si concentra sulla correzione dei bug.

Con iOS 13.7, Apple aggiunge Exposure Notifications Express, una funzionalità che consente agli stati che scelgono di partecipare di fornire un sistema di notifica dell’esposizione senza dover svolgere il lavoro per sviluppare un’app.

Dopo l’aggiornamento, gli utenti di iOS 13.7 vedranno una nuova sezione “Notifica di esposizione” nell’app Impostazioni (si trovava nelle impostazioni della privacy) dove c’è un interruttore per “Attiva notifiche di esposizione”. L’attivazione delle notifiche di esposizione ti consente di sapere se la funzione è disponibile nel tuo paese, stato o regione tramite un’app di tracciamento dei contatti. Nelle aree che partecipano al programma Exposure Notifications Express, gli utenti potranno attivare le notifiche di esposizione senza la necessità di scaricare un’app.

Apple questa mattina ha detto che Maryland, Nevada, Virginia e Washington, DC adotteranno presto Exposure Notifications Express e altri stati potrebbero seguire in futuro. L’utilizzo di Exposure Notifications Express richiederà iOS 13.7 e, anche se in alcune aree funziona senza un’app, è ancora interamente opt-in. Chiaramente, in Italia con Immuni il discorso diventa di secondaria importanza.

Nelle aree che non partecipano a Exposure Notifications Express, il tentativo di attivare le notifiche di esposizione indirizzerà gli utenti a un’app creata da un’autorità sanitaria pubblica nel loro stato, se disponibile, o informerà loro che le notifiche di esposizione non sono ancora disponibili nella loro zona. È probabile che iOS 13.7 sia uno degli aggiornamenti finali del sistema operativo iOS 13 poiché Apple sposta l’attenzione su iOS 14 .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>