Il Rullino Fotografico è in pericolo?

Spread the love

Il New York Times informa gli utenti iPad, iPhone e iPod touch della seria possibilità che sia Apple che gli sviluppatori abbiano immagazzinato nei loro server le foto scattate con i vostri dispositivi mobili. Il servizio di localizzazione che Apple utilizza per inviare informazioni in merito alla vostra posizione non trasferisce solo informazioni geografiche, ma anche le stesse foto e video.

Ecco cosa dice il NYT in merito:

Gli sviluppatori di applicazioni per dispositivi mobili di Apple e Apple stessa, passarono sotto la luce dei riflettori dopo la notizia che alcune applicazioni si stavano impossessando delle informazioni dei contatti a insaputa degli utenti. Come si è visto, le rubriche non sono le uniche cose in palio. Anche le foto sono vulnerabili. Dopo che un utente consente ad un’applicazione su un iPhone, iPad o iPod di avere accesso alle informazioni sulla posizione, l’applicazione può copiare l’intera libreria foto dell’utente, senza alcun preavviso o avvertimento, secondo gli sviluppatori di app.

David E. Chen, co-fondatore di Curio, un’azienda che sviluppa applicazioni iOS, ha riferito:

Probabilmente, un app con accesso ai dati relativi all’ubicazione ha potuto mettere insieme una storia su dove l’utente è stato in base alla posizione delle foto scattate. La vostra posizione, così come le vostre foto e video, potrebbero essere state caricate su un server. Quando i dati del dispositivo sono off, Apple non ha praticamente alcuna possibilità di controllare o limitare il suo uso.

Tuttavia Apple informa gli utenti di questa possibilità quando invia il pop-up che richiede appunto la conferma dell’invio di informazioni inerenti alla posizione geografica. Certo, forse sarebbe meglio inviare due pop-up separati ma con quello a disposizione è più che comprensibile l’invio sia di informazioni sulla posizione che le stesse foto o video.

E’ comunque possibile disattivare questo invio automatico dalle impostazioni di iOS.

via | iClarified

2 commenti su “Il Rullino Fotografico è in pericolo?”

Lascia un commento