FIFA 12: la recensione [Video]

di Redazione 3


Nome: FIFA 12 – Categoria: Giochi
Dimensione: 1.03 GB – Prezzo: 6,99€
Voto: 10/10 – Link App Store

Dopo aver fatto passi da gigante su console, sorpassando un capolavoro come PES, Electronic Arts ha deciso di dedicarsi anima e corpo ad una versione di FIFA 12 che potesse sfruttare al meglio le qualità del tablet Apple.

Anche lo scorso anno EA aveva messo a disposizione una versione del suo simulatore calcistico per iPad, anche se il gioco non era come molti se lo aspettavano.

Con l’arrivo di FIFA 12 però anche i possessori di iPad possono avere a disposizione un gioco calcistico degno delle migliori console portatili e non. Fluidità, ottimo gameplay e modalità di gioco divertenti: queste sono le tre armi vincenti che EA ha inserito all’interno di questo nuovo titolo.

Con menú di gioco chiari e dettagliati diventa facile iniziare la propria avventura all’interno di questo gioco. Si hanno a disposizione varie modalità che consentono di imparare a giocare (modalità Allenamento), di effettuare una partita veloce, scegliendo una squadra tra le oltre 500 disponibili, o intraprendere una modalità allenatore dove potete creare il vostro team da sogno.

Quest’ultima modalità è sicuramente la più divertente: dovete prendere in gestione una squadra controllando tutti gli aspetti che ruotano interno ad essa. Dovete trovare uno sponsor, controllare il budget, fare in modo che attraverso i risultati sportivi la gente venga allo stadio, ammortizzare gli stipendi dei giocatori ecc. Una gestione manageriale completa che ovviamente non dimentica la parte videoludica del titolo.

Passiamo al gameplay. In questa nuova release di FIFA la giocabilità è stata portata ad un livello superiore, almeno per quanto riguarda iPad. I movimenti dei giocatori sono molto più realistici, così come le azioni di gioco avversarie e le parate del portiere. Ci sono i soliti tre tab virtuali che a seconda dell’azione (difensiva o offensiva) mutano la loro funzionalità. In FIFA 12 EA ha deciso di introdurre comandi di gioco tramite gesture: ad esempio per battere un calcio di punizione si deve calciare la palla con il dito, oppure per far scattare un compagno bisogna trascinargli sopra il dito.

Ovviamente sono disponibili contenuti online, vari livelli di difficoltà ma non vi è traccia di una modalità mutliplayer. Ottima la nuova modalità gamepad che permette di utilizzare un iPhone come controller.

Commenti (3)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>