Come spiare un cellulare, soluzioni per tenere d’occhio uno smartphone

di Gio Tuzzi Commenta

come spiare un cellulare

Spesso e volentieri la curiosità porta a tenere dei comportamenti che non sarebbero proprio corretti: anzi, tante persone farebbero salti di gioia per scoprire come spiare un cellulare, ma in realtà si tratta di un vero e proprio reato, dal momento che va a ledere la privacy di un altro soggetto. Poco importa che la persona che subisce tale comportamento sia un familiare o meno. Insomma, le soluzioni disponibili sul web per spiare un cellulare dovrebbero essere impiegate solo ed esclusivamente per fare uno scherzo, oppure un test, ovviamente avendo il consenso del diretto interessato.

Come spiare un cellulare: la prima alternativa

Sul web, infatti, nel corso degli ultimi tempi si sono moltiplicate le soluzioni per poter spiare un cellulare in caso di smartphone con sistema operativo iOS. Tra quelle maggiormente conosciute troviamo sicuramente KidLogger, un’applicazione che è stata sviluppata per device mobili targati Apple. In realtà, però, non presenta delle funzioni particolari, visto che consente di tenere sotto controllo solo ed esclusivamente la posizione geografica dello smartphone.

Ecco un software completo ed efficace per il controllo parentale

Tra le varie alternative troviamo sicuramente www.mspy.it/, che si può considerare come uno dei migliori programmi legati al monitoraggio definitivo legato al controllo parentale. Un software che consente di gestire da remoto qualsiasi attività dei figli su ogni tipo di smartphone, con tanto di monitoraggio di WhatsApp, del registro delle chiamate e dei messaggi di testo.

Un’ottima alternativa con iKeyGuard

Un’altra ottima alternativa è rappresentata da iKeyGuard. Quest’ultimo non è altro che un keylogger vero e proprio, che è in grado di effettuare la registrazione di ogni frase e parola che viene inserita e digitata sul dispositivo iOS da parte dell’utente. L’app si può scaricare in via del tutto gratuita, ma per poter ricevere dei dettagliati report tramite email è necessario sbloccare la versione a pagamento.