iCloud.com non permette la modifica dei file iWork, ma solo l’upload e il download

di Alessandro Moretti Commenta

Con l’inizio della fase beta di iCloud.com arrivano interessanti news su quelle che saranno le funzionalità del nuovo servizio online di Apple, in arrivo questo autunno.

Una delle novità più importanti riguarda il servizio dedicato ad iWork che consente di ritrovarci automaticamente su iCloud.com tutti i nostri file Pages, Numbers e Keynote creati con la suite iWork per iOS.

Uno strumento assai comodo per chi deve gestire un file presente su iPhone da un computer occasionale, accedendo semplicemente ad iCloud.com con le proprie credenziali.

Apple pone però una limitazione a questo servizio, ovvero permette solamente il download e l’upload del file in esso contenuti e non la modifica degli stessi. Questo forse per garantire maggiore sicurezza all’utente, visto che qualsiasi altra persona a conoscenza della password può accedere ad iCloud.com e modificare tutti i file contenuti nella sezione iWork. Questa restrizione può però essere raggirata dall’utente: basta infatti scaricare il file, modificarlo con l’applicazione presente nel Mac e ricaricarlo su iCloud.com.

Nel video dimostrativo che trovate qui sotto potete vedere come funziona la sincronizzazione dei file con iCloud.com/iWork. Davvero niente male.

via | 9to5mac

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>