iWork: arriva la collaborazione in real time tramite iCloud

di Giovanni Biasi Commenta

Tra tutte le novità annunciate all’evento di ieri, ne troviamo anche una piuttosto interessante che riguarda da vicino la suite di iWork, e che farà di certo felici gli amanti della produttività. Cominciamo col dire, prima di tutto, che le applicazioni della suite iWork (e anche quelle di iLife, quindi iPhoto, iMovie e GarageBand) sono state interamente ridisegnate, sia per le loro versioni su iOS che per quelle su Mac, e che adesso è stato aggiunto il supporto alla sincronizzazione tramite piattaforma iCloud

Ed è proprio su iCloud che si basa quella che è sicuramente una delle novità più interessanti dell’evento californiano di ieri: l’aggiunta della collaborazione in tempo reale via web. Si tratta di una funzione, per il momento disponibile in versione beta, che permette agli utenti di gestire i file di iWork in modo più semplice e comodo, e soprattutto maggiormente connesso tra i vari dispositivi.

Ad esempio, un utente può adesso creare un documento su iOS e modificarlo poi su Mac, o viceversa; e nel frattempo può lavorare in contemporanea con i propri contatti, utilizzando la suite iWork da web, tramite iCloud. Sarà infatti presente un nuovo tasto dedicato alla condivisione del lavoro, con cui ognuno potrà apportare le proprie modifiche in tempo reale.
Un passo avanti deciso nel mondo della produttività, da parte di Apple.

Per Eddy Cue “oggi è il giorno più importante per le app nella storia di Apple”“Queste nuove versioni”, sottolinea il senior vp, “offrono un’esperienza fluida attraverso tutti i dispositivi, impossibile da trovare altrove, e includono funzioni straordinarie come iMovie Theater, Drummer e un nuovo formato file unificato per i documenti di iWork su tutti i dispositivi dell’utente”.

L’integrazione tra i dispositivi, insomma, era un po’ ciò che mancava ad iWork; ora siamo curiosi di vedere quanto e in quali termini si evolverà la cosa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>