Comcast testa la sua nuova app DVR cloud per dispositivi iOS

Spread the love

comcast ios app

Lo scorso Giugno, Comcast annunciava il suo X2, che non era altro che un DVR (digital video recorder) che utilizzava lo storage cloud al posto di un hard disk tradizionale. Il prodotto dovrebbe essere lanciato sul mercato prima della fine dell’anno, ma sembrerebbe che la casa produttrice stia già testando un’applicazione per iOS che permetta agli abbonati del servizio via cavo (disponibile solo negli Stati Uniti) di vedere i propri programmi salvati direttamente da X2. 

La notizia proviene dai ragazzi di FierceCable, che questa mattina hanno trovato su iTunes un’app misteriosa: si chiama Comcast Labs DVR, ed è pubblicata da Comcast Interactive Media. Il software promette un nuovo DVR rivoluzionario che manda i contenuti i streaming in TV e condivide le registrazioni su tablet, smartphone, e ogni televisore posseduto – solo, ovviamente, se si utilizza un modem Comcast.

Dalla descrizione presente su App Store:

Questa applicazione è pensata per gli utenti del nostro nuovo servizio cDVR. Con quest’app, gli utenti avranno accesso ai loro servizi video Comcast su iPad o iPhone, se si trovano a casa loro e utilizzano un modem Comcast.

Sembrerebbe inoltre che l’app garantisca il download di registrazioni da DVR o di contenuti On Demand su smartphone e tablet, anche per la visualizzazione offline. La portata di queste funzionalità, ad ogni modo, non è al momento chiarissima, né si sa se e in che modo l’app sarà disponibile anche a chi non è abbonato ai servizi Comcast (e, in caso, quali funzioni andrà a presentare).

Ad ogni modo, è sempre bello vedere come queste grandi aziende di contenuti digitali si stiano adoperando, seppure piuttosto lentamente, per adattarsi alle esigenze degli utenti di smartphone e tablet.
Se siete curiosi, l’app è disponibile per il download gratuito a questo link, su App Store, ovviamente limitatamente al mercato statunitense.

via | iDownloadBlog

1 commento su “Comcast testa la sua nuova app DVR cloud per dispositivi iOS”

Lascia un commento