Banana Kong, la recensione

Spread the love

banana kong recensione

Nome: Banana Kong – Categoria: Giochi
Dimensione: 48.4 MB – Prezzo: Gratuito
Voto: 7.5/10 – Link App Store

Continuiamo con la serie di recensioni di oggi per parlarvi di Banana Kong, un altro dei moltissimi titoli gratuiti che è possibile trovare semplicemente facendosi un giro su App Store. Questo, a differenza dei due titoli già trattati nelle altre recensioni di oggi, si rivela più divertente e offre di sicuro un livello di sfida maggiore, pur presentando una formula che è ormai stata utilizzata praticamente in tutte le salse. Vedo amo do cosa si tratta dopo il salto pubblicitario.

BananaKong non è altro che un platform a scorrimento orizzontale in stile endless runner, che si ispira in modo piuttosto palese a Donkey Kong di Nintendo. Il nostro protagonista, un allegro gorilla, si trova a correre lungo i livelli raccogliendo banane (lo avreste mai detto? Noi no), cercando di arrivare quanto più lontano possibile evitando i molti ostacoli disseminati lungo il cammino. Raccogliendo le banane sarà possibile riempire una barra collocata in alto a sinistra, che ci permetterà di effettuare uno sprint capace anche di distruggere rocce o altri generi di ostacoli.

Il gioco si presenta fin da subito piuttosto difficile, e offre un livello di sfida davvero soddisfacente. Già dai primi minuti di corsa non sarà facile evitare tutti gli ostacoli dello scenario, e finire in acqua, contro una roccia o mangiati da un coccodrillo si rivela essere estremamente semplice.
Il sistema di controllo svolge bene il suo lavoro: il nostro gorilla correrà automaticamente verso destra, con un semplice tocco sullo schermo è possibile farlo saltare, mantenendo il tocco si può planare, con uno swipe verso il basso si scende da una piattaforma, con uno verso destra si esegue lo sprint di cui vi accennavamo prima, e così via.

Il lato grafico è soddisfacente, e a volte anche discretamente ispirato.
Il gioco è divertente e adatto ad una partita mordi e fuggi, magari sui mezzi di trasporto o mentre aspettate il vostro volo in un terminal.

1 commento su “Banana Kong, la recensione”

Lascia un commento