Actions: e fu così che l’iPad diventò un controller per Mac

Spread the love

Nome: Actions – Categoria: Produttività
Dimensione: 44.8 MB – Prezzo: 0,79€ per un periodo di tempo limitato
Voto: 10/10 – Link App Store

In questi ultimi giorni abbiamo avuto modo di provare una delle migliori applicazioni apparse in App Store in questi ultimi mesi. Stiamo parlando di Actions, app sviluppata da developers italiani che trasforma il vostro iPad in un meraviglioso ed efficace controller per Mac (e Windows).

Aprendo l’applicazione, e scaricando gratuitamente il software server su Mac e PC (lo trovate qui), il vostro iPad si trasformerà in una sorta di “apritutto” per computer. I tab posti sul display dell’iPad serviranno per comandare rapidamente il Mac e le applicazioni che avete in esecuzione.

Ovviamente potete personalizzare Actions inserendo una delle tante azioni già pre-caricate al suo interno o creandone di nuove, basandovi sugli shortcut da tastiera. La gestione delle “actions” è intuitiva e veloce, potete infatti creare vari spazi, magari dedicati ad ogni app o comando, ed infilarci dentro i vostri tab più utili.

Utilizzare il Mac, o il computer, sfruttando Actions è decisamente più comodo. Immaginate, ad esempio, di utilizzare Photoshop e di poter scegliere le varie opzioni senza dover muovere la freccetta per i vari menù, ma semplicemente premendo l’apposito tab su iPad. Che dire, molto più veloce ed intuitivo.

Per non parlare poi della veste grafica, sono rimasto veramente affascinato da quest’app, così completa, così affidabile, così dannatamente bella da guardare e da utilizzare. Vi assicuro che una volta provata non potrete assolutamente farne a meno.

Attualmente Actions è disponibile su App Store a prezzo scontato. E’ infatti possibile acquistarla per soli 0,79€, un prezzo assolutamente da non lasciarsi sfuggire per un’app come questa. Qui sotto potete trovare un video, pubblicato dagli stessi ideatori dell’app, che vi mostra come Actions funziona e come si riesce a personalizzare ogni suo aspetto e funzione.

1 commento su “Actions: e fu così che l’iPad diventò un controller per Mac”

Lascia un commento