Photogene si aggiorna alla versione 4

di Giovanni Biasi 1

Photogene è da tempo considerato una delle migliori risorse per l’editing fotografico su iOS, per cui è ritenuto anche migliore di Photoshop Touch, sicuramente più rinomato. Ad ogni modo, siamo qui per parlarvi di un aggiornamento che ha recentemente visto protagonista proprio Photogene, che adesso è disponibile su App Store nella versione 4 e porta con sé diverse novità. Se siete maniaci del fotoritocco e volete uno strumento completo e funzionale da portare sempre con voi, vi consigliamo di proseguire con la lettura di questo articolo per scoprire tutte le novità del nuovo aggiornamento. 

Prima di tutto segnaliamo che adesso l’applicazione è universale. Non esistono più due versioni, una per iPhone e l’altra per iPad, ma una soltanto, che è possibile raggiungere a questo link. Adesso l’applicazione funziona con immagini RAW a risoluzione nativa.

Un’altra novità piuttosto importante è il look di Photogene, che adesso è simile a quello di iOS 7 (che, vi ricordiamo, verrà rilasciato pubblicamente il 18 Settembre – dopodomani). L’add-on precedentemente denominato “Pro” è adesso incluso per tutti gli utenti, nonostante rimanga ancora la possibilità di effettuare acquisti in-app per vari elementi grafici.

Di sicuro rilievo le possibilità di condivisione offerte dall’app, che fanno impallidire il corrispettivo firmato Adobe.

Una delle novità principali, comunque, è il supporto migliorato alle immagini RAW. Adesso è possibile lavorare con la propria foto alla risoluzione originale, invece di doversi accontentare di una preview in JPG, come invece succede nella maggior parte delle applicazioni di editing grafico presenti su App Store.

È anche possibile esportare file XMP, un’operazione molto utile per gestire i metadata degli elementi (i metadata XMP sono universali, se si esclude qualche rara eccezione) ed esportarli su altre applicazioni desktop.

L’aggiornamento è gratuito per chi possiede già l’applicazione (se l’avete su iPhone potete quindi scaricarla su iPad senza spendere un centesimo), mentre per i nuovi utenti il costo è di 0.89€.
Approfittatene, se vi interessa.

via | Cult of Mac

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>