Il market share di iPad scende sotto il 40%?

di Redazione Commenta

Qualche giorno fa, IDC annunciava, come risultati di una ricerca, la crescita del market share di iPad di un +65% nei proventi del primo quarto, anno per anno. Nonostante questo, diverse testate stanno parlando di un mercato di iPad che sta cadendo pian piano sotto il 40%, anche e soprattutto in relazione alle vendite Android. Secondo i dati di IDC, Apple ha già spedito 19.5 milioni di iPad lungo il primo quarto del 2013, e si tratta di dati non solo superiori agli 11.8 dello stesso periodo del 2012, ma anche alla stima della stessa agenzia di ricerca, che si fermava a 18.7 milioni. E da questi dati non c’è alcun dubbio: Apple è al primo posto sul mercato dei tablet, sia per market share che per unità spedite. 

IDC, insomma, è del tutto positiva nei riguardi della casa di Cupertino. Da dove viene quindi il pessimismo?
Nonostante le unità spedite nel primo quarto dell’anno risultino in cifre soddisfacenti, scende la sua quota di mercato mondiale nel campo dei tablet, che arriva a poco sotto il 40%.

Per fare un confronto, Android mantiene il 56.5% del mercato dei tablet, circa quindici punti percentuali in più del primo quarto del 2012 (quando si fermava infatti al 39.4).
Il calo di Apple, dunque, si risolve direttamente in guadagni per Android? C’è da dire che Google offre effettivamente più scelta rispetto ad Apple, e questo potrebbe sicuramente influire.

Vediamo ad esempio molti tablet Samsung, come il Galaxy Tab 2, che si mantengono ad un prezzo inferiore ai 300$, un’area in cui Apple, per il momento, non è presente per nulla. E non si fermano qui: alcuni tablet Google si trovano infatti a un prezzo addirittura di 199$, molto minore rispetto a quello che è, per il momento, il prezzo base di iPad mini.
Rimuovendo dalle considerazioni la fascia più bassa dei dispositivi, però, il panorama ovviamente cambia.

Ma non sarà ora per Apple di lanciare qualcosa di più economicamente, diciamo così, competitivo? Voi cosa ne pensate?

via | iDownloadBlog

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>