Easy Dinner: l’app ideale per cercare il tuo ristorante a prezzi vantaggiosi.

di Gio Tuzzi Commenta

Nata nel 2014, Easy Dinner ha ormai preso piede nel mondo delle applicazioni del Food & Beverage, grazie al suo carattere semplice e veloce. La base su cui si fonda è molto intuitiva: far conoscere ristoranti e utenti e creare una sinergia attraverso cui entrambi possano soddisfare le proprie esigenze. I ristoranti possono inserire sul sito dell’applicazione e gestire in maniera autonoma le offerte che ritengono più opportune e, di conseguenza, creare uno words of mouth che amplifica la propria reputazione e aumenta le presenze nel locale.

Il ristoratore è libero di scegliere quando proporre l’offerta, sia in termini di giorni della settimana sia di momenti della giornata, progettando il tutto in base alle proprie necessità. Gli utenti, grazie a un servizio di geolocalizzazione, possono cercare la cucina che preferiscono nell’arco di chilometri stabiliti, guardare le foto del locale e dei piatti e raggiungere il posto prescelto, dove non devono far altro che mostrare l’offerta e accomodarsi, senza nessun coupon da scaricare o pagamento anticipato. Avranno l’imbarazzo della scelta all’interno del ventaglio di piatti e ristoranti proposti e poterne godere sarà più facile del previsto.

È un’app nata dall’intuizione di tre ragazzi, Giancarlo Motterle, Paolo Napolitano e Giovanni Curcio che, una sera, avendo difficoltà nel trovare un ristorante economico ma di qualità, si sono interrogati sul perché non creare un’applicazione che facilitasse questa ricerca. Ed è ecco che è nata Easy Dinner, una startup che conta oggi circa 30 membri, tutti giovanissimi ma con le idee molto chiare e una dedizione al lavoro altrettanto forte. Il loro punto di forza consiste nella fusione tra entusiasmo e competenza, condito da quel pizzico di costante adrenalina che non guasta mai.
Easy Dinner è disponibile gratuitamente su Apple Store.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>