Dungeon Hunter 4, la recensione

di Redazione 1

Nome: Dungeon Hunter 4 – Categoria: Giochi
Dimensione: 1.02 GB – Prezzo: Gratuito (con acquisti in-app)
Voto: 7.5/10 – Link App Store

Gameloft in genere è una garanzia, e anche con Dungeon Hunter 4 sembra davvero non voglia farci cambiare idea. Il gioco si presenta come un hack’n slash con diversi elementi RPG; offre un solido comparto tecnico (tanto da dover sopportare alcuni cali di framerate nei dispositivi più datati) e un impianto ludico non troppo originale né vario, ma comunque piuttosto divertente per ciò che vuole andare a rappresentare. Il titolo abbraccia la formula del free-to-play: il download di base è infatti disponibile in forma gratuita, ma è necessario pagare per acquistare risorse o armi all’interno del gioco stesso. 

Avviando il gioco avremo l’opportunità di creare il personaggio, sebbene senza troppe possibilità di personalizzazione. Avremo giusto modo di selezionare la classe – tra veterano, spadaccino, mago o sentinella -, il sesso e il nome. Fatto questo, dopo una breve introduzione, ci troveremo già nella mischia: per qualche motivo ci siamo appena ripresi nel bel mezzo di un campo di battaglia, e qualcuno ci suggerisce di seguirlo perché c’è ancora da combattere.

combattere, appunto, è praticamente tutto ciò che faremo all’interno del giorno: i nemici appariranno numerosissimi, e avremo modo di sconfiggerli utilizzando sia gli attacchi fisici che le magie che i vari oggetti a disposizione.
Il sistema di controllo, considerando i limiti dei dispositivi touch screen, si presenta abbastanza intuitivo: un control stick virtuale, situato sulla sinistra, per muovere il personaggio, e un tasto azione, oltre ai vari menu in cui navigare.
Anche il lato tecnico è buono.

Per godere al meglio del gioco, purtroppo, è necessario l’acquisto degli oggetti: capita infatti che, specialmente nei momenti più concitati, non si possa proprio fare a meno di utilizzare una pozione, a volte piuttosto rara e difficile da trovare nello scenario.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>