Crisi tablet, l’iPad è il più colpito

di Gio Tuzzi 1

Si è parlato da tempo della crisi del settore dei tablet, ora però arrivano dati alla mano che fanno non poco preoccupare le varie aziende che da tempo stanno investendo in tale settore. L’IDC ha voluto tirare un po’ le somme di questo 2014 per il campo tablet ed il risultato finale è stato alquanto negativo.

Un calo vertiginoso avvertito principalmente nel campo iPad, si è avvertito nello specifico un -12,7% rispetto allo scorso anno che fa pensare ad una situazione piuttosto negativo. La Apple certo non ha bisogno di preoccuparsi, visto il grande boom dell’iPhone 6, ma non può di certo sottovalutare la crisi sempre più incombente del mondo iPad.

Stando alle varie statistiche le cause principali di tale debacle sono due: in primis il tablet è sempre più utilizzato come pc, quindi sostanzialmente non c’è necessità di cambiarlo costantemente, anche perché ha una durata alquanto lunga nel tempo; in secondo luogo il successo dei phablet, che fungono praticamente da smartphone e tablet ha contribuito ad affossare il settore dei tablet.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>