iPad e iPhone amatissimi tra i ragazzi statunitensi

di Redazione Commenta

Nonostante a volte sembri che chiunque abbia un iPhone, la realtà non è esattamente questa, secondo una nuova ricerca. Circa il 48% degli adolescenti statunitensi – con una crescita di otto punti percentuali registrati durante l’autunno del 2012 – afferma di avere già un iPhone, mentre il 62% afferma di volerlo comprare come prossimo dispositivo. Si tratta di dati che provengono da una ricerca effettuata da Piper Jaffray. Gli adolescenti intervistati non sembrano amare molto Android: solo il 20% di essi afferma di avere già un dispositivo basato sul sistema operativo mobile di Google, o di volerlo comprare. Circa il 60% degli intervistati, invece, ha affermato che molto probabilmente acquisterà un dispositivo iOS.

Nonostante la percentuale di adolescenti che ha affermato di possedere un iPhone sia cresciuta dal 40% rispetto all’autunno dell’anno scorso, il 62% che afferma di voler acquistare un iPhone, e il 59% che invece dice che probabilmente acquisterà un dispositivo iOS, appaiono percentuali piuttosto piatte se confrontate con quelle del 2012.

Anche l’interesse verso il mondo Android sembra essere cresciuto, seppure di poco: si è passati dal 22 al 23% di adolescenti che affermano che in futuro probabilmente compreranno uno smartphone Android.
E mentre si vede una certa freddezza nei risultati che riguardano iPhone, per l’iPad è l’opposto: più della metà (il 51%) degli adolescenti intervistati ha affermato di possedere già il tablet, e qui si ha avuto un aumento del 7% rispetto all’autunno 2012.

Apple domina il mercato dei tablet: da questo sondaggio emerge come si sia passati dal 68 al 72%. L’iPad full-size sembra essere il modello più amato: il 54% degli adolescenti che ha espresso di voler acquistare un iPad ha affermato di star pensando alla versione da 9.7 pollici, mentre solo il 14% esprime una preferenza verso la versione mini.

Insomma: i brand Apple non hanno affatto perso la loro forza tra gli adolescenti, anzi, sembra che stia addirittura crescendo.
E voi, se foste stati intervistati in merito, cosa avreste risposto?

via | iDownloadBlog

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>