Apple rende disponibile iTunes 10.5.1 beta 3, iTunes Match si avvicina

di Redazione Commenta

Spread the love

Apple ha da poco reso disponibile agli sviluppatori iTunes 10.5.1 beta 3 con importanti migliorie a livello di prestazioni e stabilità per la nuova funzionalità iTunes Match.

Per chi ancora non la conoscesse, iTunes Match consentirà agli utenti di sincronizzare la propria libreria musicale presente su iTunes in iCloud, in modo tale da poterla a vere a disposizione su tutti gli iPhone, iPod touch e iPad, computer o Apple TV in qualsiasi luogo o circostanza.

Questo è quello che ha comunicato Apple nell’email inviata agli sviluppatori per informare dell’uscita di questa nuova versione beta:

iTunes 10.5.1 beta 3 è ora disponibile. Questo aggiornamento include una serie di importanti miglioramenti alle prestazioni e alla stabilità per iTunes Match. iTunes Match memorizza la vostra libreria musicale su iCloud e ti permette di goderti la tua collezione da qualsiasi luogo, in qualsiasi momento, su iPhone, iPad, iPod touch, computer o Apple TV. Al fine di sottoscrivere un abbonamento ad iTunes Match, o continuare a usare la tua iscrizione corrente, eseguire l’aggiornamento a iTunes 10.5.1 beta 3. Una volta aggiornato, attivate iTunes Match su ciascuno dei vostri computer e dispositivi iOS. Sul computer, scegli Store> Attiva iTunes Match. Sul dispositivo iOS, andate su Impostazioni>Musica>, poi disattivate e attivate iTunes Match. Su Apple TV, si prega di spegnere iTunes Match in Impostazioni> Generali> iTunes Store. Le canzoni sul proprio computer non dovrebbero essere interessate. Come sempre, vi preghiamo di effettuare regolarmente il backup e di non eliminare la musica che si aggiunge ad icloud dal computer.

Apple ha già informato noi Europei che per il momento tale funzionalità sarà riservata solo gli utenti americani. L’azienda sta comunque lavorando duramente per far si che in breve tempo si possa espandere iTunes Match anche nel vecchio continente. Ovviamente per usufruire di tale funzionalità si dovrà pagare un abbonamento annuale che costerà all’incirca 20€.

via | 9to5mac

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>