Il tablet per le foto: come sfruttare le immagini disponibili su iPad

di isayblog4 Commenta

Sono molte le persone che oggi utilizzano l’iPad come una sorta di album di fotografie. Al rientro dalle vacanze, o anche dopo un evento in famiglia, riuniscono tutte le immagini a disposizione in modo che siano visibili dall’iPad, in genere sfruttando il cloud. Questo rende possibile non solo rivedere le foto ogni volta che lo si desidera, ma anche mostrarle ad altri, a casa o anche in altre occasioni. Oggi in rete si trovano diversi strumenti che ci consentono di rendere queste immagini più belle e di utilizzarle al meglio, approfittando di software totalmente gratuiti.

Il foto ritocco
Non tutti siamo fotografi, quindi gli scatti che rivediamo al rientro da una vacanza spesso ci sembrano ben diversi da come li ricordavamo. Oppure c’è anche chi scatta decine di foto, senza troppo pensare all’inquadratura o alla luce disponibile. I risultati possono anche essere buoni, ma difficilmente saranno ottimi, al di sopra delle nostre aspettative. Per risolvere il problema alla radice possiamo approfittare dei programmi di foto ritocco disponibili in rete. Alcuni di essi si possono reperire gratuitamente sui siti delle aziende che offrono il servizio di stampa digitale. Nonostante sia programmi freeware questo non significa che non siano validi e ricchi di strumenti di vario genere. Grazie a questi software, facilmente utilizzabili anche sull’iPad, è possibile modificare le inquadrature, migliorare la definizione dei colori, cancellare il solito turista che “si mette in mezzo” proprio mentre ritraiamo un tramonto o una spiaggia che ci ha emozionato. Tutte queste cose sono molto più semplici da fare rispetto a quanto si pensi, l’importante è approcciarsi al foto ritocco con tranquillità, senza desiderare di ottenere la foto perfetta in pochi secondi.

Non solo foto ritocco
Spesso quando si mostrano le proprie immagini ad amici e aprenti si notano facce annoiate dopo pochi minuti. Anche chi è in grado di scattare le migliori immagini del mondo non necessariamente è anche un bravo intrattenitore. In molti casi una successione di momenti a cui abbiamo preso parte, che ci emozionano e ci fanno tornare alla mente la vacanza appena terminata, o l’importante festa di famiglia, possono risultare noiosi o superflui per i nostri amici. Per evitare che questo avvenga è possibile aggiungere un poco di brio alle nostre immagini, ad esempio sfruttando il software creativo di Cewe, come ci viene spiegato in questo pratico tutorial

Si tratta di un software gratuito che permette non solo di migliorare le nostre immagini, ma anche di introdurre degli effetti creativi molto particolari, il cui utilizzo sta ovviamente alla nostra personale vena artistica o alla nostra fantasia.

Il fotolibro
Per fare in modo che le nostre immagini diventino qualcosa di più di una semplice successione possiamo decidere di produrre un fotolibro, una specie di album di nuova concezione. Gli scatti più belli, quelli più significativi o anche quelli che abbiamo modificato con il software creativo, possono essere riuniti in un vero e proprio libro, con tanto di copertina rigida e carta patinata. Il risultato è professionale e ne esistono diversi formati, tipologie e dimensioni.