Le azioni Apple sono in calo: quale è il motivo?

di Denis Commenta

Le azioni Apple sono cresciute moltissimo nel corso del 2012, ma ora il futuro sembra essere meno florido per l’azienda di Cupertino. Dall’inizio del 2013 è stato registrato un calo che ha portato ad una perdita del valore di capitalizzazione di oltre 275 miliardi di dollari.

Gli analisti, tra i vari motivi che avrebbero potuto portare ad un tale cambiamento di rotta, ritengono che la causa potrebbe essere relativa ad una nota recentemente rilasciata da Cirrus Logic. L’azienda, che costruisce circuiti integrati di energia e audio per iPhone e iPad, ha comunicato un nuovo contratto di fornitura con una realtà anonima. Ciò porterebbe ad una grave perdita per Apple, tanto da indurre gli azionisti a rivolgere la propria attenzione altrove.

Oltre a questo, potrebbero esistere moltissimi altri motivi. Innanzitutto vediamo una grande difficoltà nell’innovazione, da troppo tempo l’azienda di Cupertino non rinnova i proprio prodotti; dalla dipartita di Steve Jobs, il futuro è troppo prevedibile, tutti noi siamo in attesa della famosa “one more thing”, ma niente di fantastico si prospetta all’orizzonte. Proprio per questo motivo, gli investitori non sarebbero più propensi all’acquisto di azioni Apple, perchè nessuna innovazione si prospetta, nessun grande vantaggio rispetto alle concorrenti Samsung e HTC sembra essere presente in un futuro non troppo lontano.

La speranza è che con iOS 7, l’azienda possa davvero portare una ventata di aria fresca nel mondo degli iDevice, se così non fosse le azioni sono destinate ad una lunga e costante discesa verso gli inferi. Gli utenti e gli esperti del settore sono convinti che Apple riuscirà nuovamente a stupire, ma dalla morte di Jobs tutto è diventato più prevedibile; a capo della società si sente la mancanza di un genio, di una figura che focalizzi più l’attenzione sul bisogno degli utenti e non sul profitto.

A nostro parere le azioni continueranno a calare, o restare in pareggio, sino a quando Apple non si deciderà a proporre un qualcosa di nuovo, e che sia davvero grandioso. Voi che ne pensate?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>