Schmidt: Google lancerà un proprio tablet entro 6 mesi, forse

di Alessandro Moretti 1

Al “nostro” Corriere Della Sera, il presidente di Google Eric Schmidt si è fatto sfuggire qualche parola di troppo in merito ai piani futuri della sua azienda.

Ecco un estratto dell’intervista in cui vengono fuori proprio le parole incriminate:

Steve Jobs è stato il Michelangelo della nostra era. Un mio amico e un personaggio unico, in grado di combinare creatività e genio visionario con una straordinaria capacità ingegneristica. A volte trovi persone che hanno una cosa o l’altra. Ma non le due insieme. Steve ha capito il potenziale rivoluzionario del tablet e ha creato un prodotto straordinario come l’iPad. Che è il futuro, ad esempio, della sua professione, il giornalismo. Ma le nostre aziende competono, si sfidano. Noi nei prossimi sei mesi contiamo di mettere sul mercato un tablet di altissima qualità. E nella comunicazione mobile, il mercato degli smartphone, vedrete una concorrenza brutale tra Apple e Android di Google. È il capitalismo.

Ora le ipotesi sono due: o Google lancerà un proprio tablet (magari realizzato in partnership con Motorola) nella prima metà del 2012 oppure questa frase si riferiva ad una nuova versione di Android (magari la 4.0) meglio studiata per convivere con gli enormi schermi dei tablet, cosa non certamente riuscita con Android 3.0 Honeycomb.

via | BGR