Preoccupazioni per il legame bambini ed iPad: alcune precisazioni

di Gio Tuzzi Commenta

Preoccupazioni per il legame bambini ed iPad, con relative precisazioni che vanno analizzate con grande attenzione qui in Italia. Ecco cosa dobbiamo sapere

Il rapporto tra bambini ed iPad ci ha fatto porre non pochi interrogativi in questi anni, ma grazie ad un recente studio finalmente possiamo avere le idee più chiare in merito, provando dunque a sgonfiare il caso una volta per tutte.

A tal proposito invitiamo tutti i nostri lettori a prendere in esame uno scorcio molto interessante sullo studio congiunto tra Oxford Internet Institute e la Cardiff University in merito al rapporto tra bambini ed iPad:

“Nel corso di un mese, questa correlazione è stata misurata in termini di attaccamento al tutore, impatto sulla resilienza emozionale, curiosità e effetti positivo. I risultati,” si legge nel documento, “rivelano un numero di interessanti conclusioni che puntano ad una considerazione finale: limitare l’uso dei dispositivi digitali nel bambino non è necessariamente benefico al suo benessere.

Ulteriori ricerche indicano risultati simili a quelli riportati in un recente studio sugli adolescenti; vale a dire che un uso moderato dei dispositivi elettronici al di sopra dei limiti potrebbe in realtà essere collegato a livelli lievemente superiori di benessere nel bambino”.

Insomma, una rassicurazione in più per tutti coloro che in questi anni hanno temuto forse in modo un po’ eccessivo la correlazione tra bambini ed iPad, coi relativi effetti per i più piccoli.