leonardo.it

Berg: ogni anno il download di app cresce del 57%

 
Alessandro Moretti
9 ottobre 2011
Commenta

 Berg: ogni anno il download di app cresce del 57%

Che cosa rende speciale un iDevice? Il suo design? Forse si. La sua facilità di utilizzo? Può essere. Ciò che però rende effettivamente unico un qualsiasi dispositivo iOS sono le applicazioni ad esso riservate.

Dall’avvento di App Store, il numero di applicazioni riservate ai dispositivi mobili, come smartphone e tablet, è cresciuto a dismisura. Secondo una ricerca effettuata da Berg Insight, il numero di download di applicazioni cresce annualmente del 57%.

Continuando con questo ritmo si prevede che nel 2015 saranno state scaricate 1000 miliardi applicazioni a livello globale.

Berg Insight dice, 98 miliardi di applicazioni mobili saranno scaricate nel 2015

Göteborg, Svezia – 7 ottobre 2011: Secondo un nuovo reports di ricerca della società di analisi Berg Insight, il numero di download di applicazioni mobili in tutto il mondo crescerà ad un tasso di crescita annuo composto del 56,6 per cento tra il 2010 e il 2015 per raggiungere 98 miliardi di download alla fine del periodo. Berg Insight stima che i ricavi da applicazioni a pagamento, in-app purchase e servizi di abbonamento – i cosiddetti ricavi diretti – ha raggiunto i 1,6 miliardi di euro nel 2010. Berg Insight prevede che i ricavi diretti provenienti da App Store sono destinati a crescere a un tasso di crescita annuo composto del 40,7 per cento per raggiungere 8.800.000.000 di euro nel 2015. Apple iOS è l’attuale leader nella monetizzazione diretta di applicazioni mobili e non mancherà di tenere il primo posto durante il periodo di previsione. I sistemi operativi Android e Windows Phone sono previsti per essere rispettivamente il numero due e tre, nel 2015.

“Anche se i numeri di download aumentare durante il periodo di previsione, la maggior parte sono applicazioni da scaricare gratuitamente e la monetizzazione derivante dall’acquisto di applicazioni sarà una sfida per gli sviluppatori”, ha dichiarato Johan Svanberg, Senior Analyst di Berg Insight. “Le strategie di monetizzazione, come la pubblicità in-app e in-app purchase saranno sempre più importanti. Ciò è particolarmente vero nella regione APAC, che rappresenta oltre il 40 per cento di tutti i download di app mobile nel 2015. “Egli aggiunge che per i prossimi anni a venire, l’applicazione nativa mobile sarà quasi indispensabile. Nuove tecnologie web come HTML5 sono promettenti e saranno eventualmente alternative rilevanti per le applicazioni native.

 

via | BGR

 

 

Articoli Correlati
YARPP
RIM ha venduto un PlayBook ogni 19 iPad, secondo gli analisti

RIM ha venduto un PlayBook ogni 19 iPad, secondo gli analisti

Bloomberg ha interrogato alcuni analisti sulle vendite del PlayBook di RIM e ha portato alla luce inquietanti dati sulle vendite di questo tablet da 7 pollici. RIM nell’ultimo trimestre ha […]

iPhoner.it e iPad.it vi regalano 3 redeem per ogni app di Noidentity

iPhoner.it e iPad.it vi regalano 3 redeem per ogni app di Noidentity

Siamo contenti di potervi offrire l’opportunità di scaricare gratuitamente 3 delle migliori applicazioni presenti in App Store. Noidentity, publisher sviluppatrice di MoneyBook, ListBook e BudgetBook, ci ha messo a disposizione […]

iCloud.com non permette la modifica dei file iWork, ma solo l’upload e il download

iCloud.com non permette la modifica dei file iWork, ma solo l’upload e il download

Con l’inizio della fase beta di iCloud.com arrivano interessanti news su quelle che saranno le funzionalità del nuovo servizio online di Apple, in arrivo questo autunno. Una delle novità più […]

Skype per iPad finalmente disponibile al download

Skype per iPad finalmente disponibile al download

Questa mattina era approdata in App Store ma Apple l’aveva subito rimossa per cause ancora tutte da scoprire. Dopo poche ore però Skype per iPad è finalmente (e si spera […]

iOS 4.3.5 disponibile al download

iOS 4.3.5 disponibile al download

Apple rende disponibile al download iOS 4.3.5: un update minore del sistema operativo mobile di Cupertino. Questo aggiornamento non introduce nessuna novità rilevante ma è mirato solo a correggere una […]

Lista Commenti